venerdì 4 maggio 2018

Tromba di scale, bellezza e tragicità di un luogo neutro.

La tromba, in architettura, è lo spazio vuoto attorno al quale si avvolgono le scale. (Wikipedia)

 foto 1 (Torino. Edificio anni 30)

 foto 2 (Torino Casa inizi '900)

 
foto 3 (Milano inizi '900 Casa signorile)


 foto 4 (Torino)

Foto 5 tratta da "https://it.freepik.com"

La tromba delle scale è uno spazio comune, luogo d'eccellenza di morte accidentale o volontaria. E' impressionante, se solo si ha la voglia di approfondire, quanti incidenti nelle pagine dei quotidiani hanno come protagonista la tromba delle scale. In alcuni casi vengono scelte per darsi la morte, forse lo spazio delimitato da mura, interno, circoscritto dalla frequentazione quotidiana è in grado di dare l'estremo coraggio a chi cerca, con un drammatico atto, la fuga dalla vita. Se si digita su di un motore di ricerca "tromba delle scale, suicidio" si ottengono più di 92 mila risultati, a rimarcare l'alea mortifera che avvolge questo apprentemente neutro di uno spazio comune.
Di per sè si presenta in numerose forme, dalle più eleganti elicoidani, coniche o semplicemente circolari alle classiche rettangolari talora ristrette all'inverosomile (foto 1). Spesso questo spazio vuoto, è stato riempito con un ascensore che lo ha privato della sua bellezza. Invece a volte è stato possibile conservare l'eleganza del disegno grazie anche alla ricchezza dei particolari (piastrellature, ringhiere) foto 4.

L'architettura del ventennio, forse, è stata più in grado di molte altre, di creare autentici capolavori di equilibrio ed eleganza.

Foto 6. Milano Palazzo della Borsa

In alcuni casi la struttura è grandiosa e ricorda le impossibili creazioni di Escher  come nella scala elicodale della Borsa di Milano (anni '30) Qui la struttura in cemento armato è rivestita da marmo di Carrara venato a ricordare lo scalone monumentale di Caprarola, capolavoro del Vignola.



Nessun commento:

Posta un commento